ggg5

Quaderno didattico - Premessa

Ho voluto realizzare questo Quaderno come inquadramento generale di un territorio (quello che insiste sulla Comunità Montana del Gemonese, Canal del Ferro e Valcanale con alcune aggiunte territoriali) che è di per se disomogeneo per struttura fisica, storica e culturale, basti pensare alla Valcanale austriaca fino al 1918 e alle aree di lingua e cultura di stirpe slava.
Il lavoro che ho svolto è una ricognizione su quanto è di edito e sul periodo compreso tra l’800 e la Grande Guerra. Devo dire che esistono numerose pubblicazioni locali, spesso focalizzate sui periodi storici più rilevanti per l’area analizzata, esistono anche diversi lavori di tipo etnografico o folklorico, si trovano anche testimonianze e memorie, ma non ci sono studi di carattere generale su ampie aree della zona. Ancor meno si trovano analisi sufficientemente ampie sul Novecento.
Partendo da questi presupposti l’obiettivo che mi sono posto, in relazione allo scopo del Quaderno (che non è più didattico, cioè finalizzato all’utilizzo degli studenti o con proposte di lavoro per i docenti, ché hanno già impostato un lavoro sull’argomento), è quello di fornire una descrizione sintetica ma comprensiva del territorio di cui sopra.
Ho pensato di iniziare con un inquadramento generale della situazione socio-economica tra Otto e Novecento e di proseguire con la parte più corposa dedicata alla Prima Guerra Mondiale. I capitoli seguono tematiche di ordine generale, calate nella realtà locale, che permettono di contestualizzare gli eventi e di poter inserire aspetti di storia locale o di micro storia che docenti e studenti hanno in animo di approfondire.
Il Quaderno può essere inteso anche come base per un ulteriore approfondimento storiografico e come punto di partenza per analizzare la storia del contesto territoriale. Ogni ulteriore aggiunta in corso d’opera, inserita nel contesto del lavoro, potrebbe e potrà dare un peso maggiore e più esaustivo a questo prodotto, che in seguito potrà essere utilizzato non solo nell’ambito scolastico.

Giancarlo L. Martina

N.B.: I toponimi della Valcanale, ove possibile, sono stati inseriti in lingua tedesca e a seguire italiana quando riguardano il periodo austro-ungarico, mentre per quello seguente sono riportati in lingua italiana.
L’unico toponimo non in doppia lingua è quello di Pontafel dato che Pontebba è un paese in territorio del regno d’Italia.